L’unione e gli opposti.

costellazioni-8-dic

  • Ci sono diversi gradi-livelli di realizzazione?

Ci sono maestri illuminati più illuminati di altri?

Perche alcuni sanno piu di altri? O in modo diverso da altri? Se qualcuno sa in modo diverso.. si puo sempre aspirare a realizzare il suo diverso in piu. Nell illuminazione vera bisognerebbe sapere tutto di ogni formica, dinosauro e alieno. Sapere ogni caso irrisolto. Nessun mistero.

Plasmare la materia a proprio piacimento.  Essere potere assoluto. Far comprendere all istante il bene a tutti, non solo chi e piu pronto.

Si puo dire che l’illuminazione al 100 non e visibile sulla terra?

Ma l’illuminato totale dovrebbe raggiungere ogni luogo o stato!

Togliere il male nel mondo?

E un paradosso. Ma il male esiste!?! L’illuminazione allora non esiste?

 

  • E possibile che raggiunta l’illuminazione piu elevata ci si dimentichi di tutto? E si riparte da zero?

Cio che mi-ci spinge avanti è che non ce nulla da perdere. mal che vada resto con niente. Al meglio ho tutto.

Hai gia vinto.?! No perche ogni volta perdo cio che mi illudo di avere..!? e non fa bene ! Pero ora mi sembra di stare sempre piu bene… pero  pero pero….. sì no si no si no…?

 

  • Un insegnante  una volta ha detto:<<Il budda dice la mente o e ovunque o da nessuna parte. Dato che era ottimista ha pensato che fosse ovunque.>> Ma non e logico! Non è dimostrazione! Potrebbe essere da nessuna parte… o potrebbe essere e non essere insieme ! un vuoto quantistico.. un vuoto brulicante di energia… che e nulla… un potenziale. Che si forma e ricade nel nulla. pero io ci sono! Ma sono nulla? Ricadrò nel vuoto.

 

  • Ogni volta che cerco di formulare queste domande partono semplici e finiscono complesse. Ma cosa sto dicendo ? e lascio perdere. Il buddismo non mi risponde a tutto, ma e quello che si avvicina di piu di tutti.

 

  • Devo elevarmi sopra al dualismo… ma chi mi dice che il sopra altro non sia che un altro livello di dualismo ?

 

  • Il linguaggio e dualismo, non posso seguire i miei pensieri. Non portano a niente. Al paradosso. Ho un paradosso interno. Eppure se lo ignoro sto bene. (non mi resta che meditare, vivere…)

Eppure ce questo paradosso… Come pacificare questo?  E possibile trovare pace ancora piu grande? Esiste il maestro che mi può dare quiete totale?

Lasciarsi alle spalle questo paradosso? O continuerò a imparare a stare sempre meglio in un certo senso, ma con questo paradosso sempre vicino?

Non ho scelta non mi resta che continuare a vivere, il quotidiano, e meditare. Se c’è qualcosa è li, nella meditazione. Senno non c’è niente pure li. Quindi medito. Continuo il paradosso!? Ma non ha senso…! Non ho scelta ! A continuare a pensare non vado da nessuna parte. Senno morire? Sarebbe la liberta! O cmq il paradosso! si no si no..

Galleria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: