Un’assurda e bellissima voglia di scrivere?

Opoure no… forse è solo la voglia di evasione… forse dovrei solo stare ferma… mentre sono un po costretta a muovermi..

si perché per alcuni o in alcuni momenti la routine è fonte di stimolo, ispirazione e spinta da un vuoto o un fermo che spaventa; per altri o in altri momenti è fonte di distrazione dal proprio se interiore che gia parla forte, senza bisogno di avere ulteriori ispirazioni… e si è spaventati da questa routine che anvhe lei muovendosi in se stessa può apparire troppo ferma.. esterno o interno, pieno o vuoto, fermo o in movimento.. forse appunto alla fine cambia e non cambia.. ma una posizione se siamo qui va presa.. anche se sembra che abbia un senso così relativo.. è anche perfetto cosi.. il senso nel paradosso…

Ed insomma io mi ribello scrivendo.. scrivendo ancora.. Posso scrivere un po di tutto qui.. sentirmi libera.. anche di provare.. Forse starei più ferma se avessi un po più tempo.. Fra un po so che sarà possibile.. non vedo lora.. ho tanto da scrivere… ma poi forse ne avrei meno voglia.. oppure è parte di me.. mi piace che continuerei comunque, magari più calma…

ahah vorrei scrivere sulla risata.. per esempio.. beh questo posso farlo in modo relativamente semolice..

e poi soprattutto ieri ho cercato un elenco delle leggi spirituali dell universo.. vorrei , etterle insieme vedere quelle che hanno più senso per me… dargli un ordine… vedere rindondanze e punti in comune,, è in programma.. un argomento bellissimo..

magari quando avrò più tempo… avrò meno voglia… oppure appunto no.. saro più calma.. scriverò trasmettendo un energia diversa da quella di ora.. riuscirò a godermi il presente.. si perché un po le condizioni esterne influiscono.. possono favorire.. possono aiutare., ora è un energia scalpitante., troppo grande da contenere… e invece va già tutto bene anche così..

vorrei ricordarmi di questo. Qualche volta e successo. Ce in un certo senso una mia tecnica.. non e facile da attuare… occorre tanto spazio temporale. Ecco dovrei.. E vorreii.. rallentarmi, fermarmi a tal punto.. da creare un grande vuoto.. stare li, ferma, ferma immobile… dire no a tutto…ferma..e ancora.. da far emergere, quasi con sempre convinzione… una nuova luce.. una nuiva  chiarezza… va gia tutto bene così.. Diventa chiaro e evidente.. limpido e naturale.. non puoi che essere felice… e a quel punto… diventa tutto uguale.. puoi stare ferma.. o muoverti… niente costa fatica.. tutto diventa come gratuito… se poi riprendi a muoverti troopo ecco che lo perdi… rimane il ricordo.. il ricordo che è possibile.. ci riproverai.. allora si votrei fermarmi e scrivere.. e appena vedo che mi muovo troppo.. rifermarmi.. ritornare in quella profondità dove senti che tutto e possibile.. accertarmene, convincermene… e sentire che scrivere è tornato a costo zero.. quasi indifferente… e pianissimo riprendere… oppure correre.. tanto sono libera qui., posso inseguire il sogno e vedere che nnon porta da nezsuna parte.. porta esattamente dovei sei gia.. nel vuoto e nel pieno… ed è bellissimo.. naturale.. inevitabile?

allora quello scrivere indifferente diventerebbe meccanico.. unaripetizione.. un mantra.. diventerebbe cio da cui evado.. non ci sarebbe più nulla da cui scappare..

 

Da bambina leggevo qualche libro con storie sui paradossi filosofici.. e ora mi cimento a scrivere che ecco siamo noi i protagonisti che viviamo una grande storia paradossale… questo cerchio della vita..

 

Galleria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: