Una vecchia bici e.. appuntamenti galanti?

dav Oggi ho venduto la mia bici.. Era tutta arruginita.. Vecchia.. Era con me da dieci anni.. Mi ha fatto sentire indipendente ed ecologica.. Io che di solito chiedo sempre passaggi in giro.. Con lei qua potevo andare ovunque con la forza solo delle mie gambe.. Bastava qualche facile pedalata.. E qui nella città delle biciclette con una bicicletta si arriva davvero ovunque..Eppure il mio ragazzo diceva che non valeva niente.. Un mio vicino appassionato di bici mi aveva detto che era da buttare.. E altri ancora, sempre con qualche anno in più di me, l’hanno commentata.. Insomma si faceva notare..

Eppure a suo tempo era stata così preziosa.. trovarla.. Da un annucio.. Un ragazzo.. Non mi aveva convinto del tutto.. Ma mi succede spesso così e avevo già cercato abbastanza.. Lho presa ed poi ho pensato che era proprio messa male.. Ma ho deciso di apprezzarla in tutto. E poi nel tempo si è dimostrata così importante nella sua scassataggine.. E in fondo aveva una bella linea nera.. E poi funzionava quel che bastava.. Un po’ l ho migliorata.. Un po’ ha continuato a invecchiare.. 

È arrivato il momento del passaggio, del trasloco. E così oggi su un gruppo di facebook di vendita di bici ho pubblicato il mio annuncio. Non sapevo cosa aspettarmi.. Non sapevo come valutarla.. Vecchia o preziosa? Alla fine è stata apprezzata.. In mille mi hanno scritto.. Avevo appuntamenti anche per il prossimo mese. Non riuscivo più a rispondere ormai che si accavallavano gli appuntamenti. Forse potevo chiedere di piu in quell annuncio. L ho lasciata alla prima persona che mi ha detto che veniva per prima a vederla.. Una ragazzina bionda, sorridente.. Così giovane. Non l ha neanche toccata. Mi ha detto che l acquistava prima ancora che le dicessi qualcosa a riguardo. Ci eravamo solo presentate. Alla fine le ho detto.. “Ma non la tocchi neanche.. Beh se ti accorgi che non ti piace ti assicuro che puoi rivenderla facilmente..!” e ci siamo fatte una grossa risata entrambe. E così l’ho salutata. E in poche ore da quando avevo scritto l annuncio.. Gliela ho lasciata. Sono contenta che sia a lei.. Una studentessa come ero io.. Aveva un bel sorriso.. Speriamo che viaggi ancora molto quel biciclettino… Accompagni le giovani anime intraprendenti in questo periodo di transito.. 

 

In questo momento di trasloco.. In questo momento di cernita.. Di divisione tra cio che lascio e ciò che resta… In questo momento in cui tutto è un turbinio grandissimo… Aria, Vata, Lung.. Infatti stasera ho saltato un pasto.. Posso solo aspettare che passi.. Ascoltarmi sembra qualcosa di troppo grande.. Cerco argomenti forti.. Abbastanza forti da tenermi un po’ ferma..

 

E per celebrare questo momento quindi un elogio a questa vecchia bici.. Vecchia.. Sciupata.. E quindi così avvicinabile.. Che possa portare gioia con la sua semplicità e disponibilità… Abbordabile.. Nel prezzo.. Ma non nel possederla.. Solo il primo.. Solo chi avrà la giusta sincronicita.. Più o meno consapevole forse.. Ma sincronicita perche si sarà allineato alle sue giuste tempistiche per incontrarla.. E quindi solo uno.. Solo uno ogni dieci anni.. Solo uno potra trovare allora la Saggezza di questa vecchia bici.. Che non pretende soldi.. Ma un sincronismo quasi inafferrabile.. E ti ricompensa col suo sicuro sostegno.. Ti da la sicurezza che tutti i giorni non sarà bella tale agli occhi degli altri da essere desiderata e rubata.. Ma se vista nell’insieme.. Senza sogfermarti troppo sui dettagli.. Ecco ai tuoi occhi i suoi lineamenti neri riveleranno comunque una sua antica eleganza.. Non che sia stata particolarmente elegante un tempo.. Ma il fatto che lo sia stato, anche solo discretamente, in passato, quel passato irraggiungibile che la rende ora avvicinabile, ecco che ne accentua oggi il suo valore.. Così se guardi superficialmente e nel profondo trovi una bellezza che davvero ti colpisce..

E scopri che ti accompagna con la sua vecchiaia come fosse saggezza verso una crescita proprio durante quel periodo di studi e crescita universitaria.. Maturerai e quando sarai pronta.. Lei sarà pronta ad essere lasciata.. Lo sai, non può portarti oltre.. È diventata vecchia. Per te. Ora hai qualche anno in più e per te si apriranno nuove porte.. Verso bici migliori.. Più adatte, più nuove e più belle.. E chissà forse anche lei sarà pronta ad accompagnare un nuovo studente.. E la vecchia bici che ha ceduto a te la sua vecchia saggezza, potrà tornare ancora una volta giovane per qualcuno di più giovane. Al prossimo annuncio, al prossimo appuntamento.

 

Sensazione mista tra passato e futuro.. Gratitudine.. Adrenalina.. Liberazione e libertà.. Risate… Sempre tante risate.

Galleria

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. ElisaD.
    Ott 17, 2019 @ 00:44:28

    Questo articolo mi piace troppo (per ora). Me lo commento da solo. Una piccola grande poesia. Una storia d’amore. Che finisce e continua. Delicata e forte. Evocativa.. Dolce.. E distaccata. Passato e futuro.. Solo qualche traccia di presente.. Che si ritrova in queste sensazioni.. In questo ascolto che non ascolta. In questi pensieri che non vogliono pensare.. Nel mentre che tutto scorre.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: