Esprimersi e dinamiche familiari.

Una volta tanti anni fa, una tarologa mi ha detto.. (Era ospite di una cena africana bellissima, non ho pagato per lei direttamente.. Perché non saprei proprio se fidarmi in generale.. Sono anche cose molto generali alcune cose. Diciamo che lo dico più come effetto scenografico e romanzato intanto). Blocco espressivo sembra da parte di madre.. Ma tu puoi esprimerti indipendentemente da lei.

Da un po di mesi soprattutto si sono ulteriormente rafforzate alcune idee. È capitata l occasione in cui mia mamma si è accorta del mio entusiasmo ed eventuali progetti. Ma poi ho riaccantonato idee momentaneamente perché non so bene come realizzare subito.

L ho buttata poi li per scherzo. Mia mamma mi dice.. “Non sai quanto mi fai felice nel dirmelo, io non ero felice in questi giorni, pensavo che non ti interessava più. Ti aiuto io.” 

E i giorni dopo continua dicendo “ti aiuto, io sono contenta, dimmi che però sei convinta anche tu.” Io ero trattenuta nel pensare se era la cosa e il momento giusto. Poi però chiedendomi così.. Dicendomi che mi aiutava.. Allora mi sono convinta. 

Quando si avvicina il momento per fare qualcosa poi mi dice.” Ci devo pensare.” (come se mi volesse aiutare, ma non ha considerato davvero quello che può fare.. Ahah chiedeva a mr se ero convinta.. E lei non in fondo non lo era.. )  Come se il mio entusiasmo la fa vacillare. Se è così contenta, può fare da sola, dato che io non so.

La cosa che mi lascia un po’ più cosi non è tanto il fatto di rinunciare.. Ma anche che ne avevo già parlato con altri.. Sembrava una cosa fatta. E dentro di me una voce “NON DEVO PIÙ DIRE NIENTE A NESSUNO LA PROSSIMA VOLTA, devo stare in silenzio perché poi le cose cambiano, e finché non sono SICURA devo lasciare stare” Poi penso anche chr sia un pensiero limitante. E ripenso.. La sicurezza non c’è mai. E magari se voglio ne possi sempre parlare.. Magari dico che il supporto su cui credevo di poter contare sta vacillando.. Quindi momentaneamente rimando. Che problema c’è? La vita è piena di cose che si dicono e si rimangiano. Agli altri poi interessa solo fino ad un certo punto. Ahhaha potrà sembrare che mia mamma è indecisa. E io che non ho considerato bene su cosa potevo contare o io e lei possiamo contare. Anche se di sicuro più che in passato. Perché non ho intenzione di insistere.

Quindi intanto riprendo le distanze.

E intanto PARLO. Parlo con il mio ragazzo che lui so in queste cose mi ha sempre ascoltato. Mi dice. “Massi lo fa sempre, anche altre volte era successo. Poi ricambia idea.” Sì è vero. Per esempio quando? Gli chiedo. Ti ricordi un esempio? Ci pensa un po’.. “Per esempio questa estate..” Giusto, per decidere se dare la disdetta di un affitto. Avevo già avvisato tutti, sembrava la cosa migliore per tutti.. Alla fine sembrava però per lei che non si dovesse più fare niente, era tornata a prima. Poi però alla fin fine si è fatto. Wow si giusto. Anche e molto tramite lui però vedo la situazione con più distacco. È bello perché lui in questi miei momenti di difficoltà diventa davvero una roccia per me. Chissà forse per qualcosa che si estende anche oltre me.

Quindi riprendo distanza. Mi dispiace nel caso per averci dedicato pensieri ed energie. Ma mi accorgo non cambia molto. Vabbè.

E quindi penso.. Forse questo mi trattiene a volte dal dire qualcosa in più anche in altre circostanze. Perché c’è questa associazione che quando esprimo in giro poi devo rimangiare tutto.. Perché nel frattempo in casa le idee sono cambiate.

Ma ora forse le cose continuano a cambiare.. In senso più ampio e positivo..? Insomma interessante. Ecco intanto mi sembrano comunque osservazioni interessanti. Devo ricordarmi ancora di più della sua gioia. in un certo senso. Chiedere se lei è convinta.. Ahahah.. E poi distacco.

Ahah e poi con il papà.. Anche li mi sa ci siano alcune dinamiche.. Vabbè.

E voi riconoscete alcune dinamiche? Riuscite a porvi con un certo distacco? È qualcosa di molto grande meglio scappare o c’è già una possibilità di pensare a come crescere insieme? Con quanta felicità per tutti ogni volta? E quanto aumenta ogni volta la felicità?

E poi arriverà il giorno in cui magari ci daranno dinamiche ancora più belle di tutto ciò.

 

Galleria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: